Cupola, 2021
legno, metallo, viti
cm: 160×250

Tra l’aperto e il chiuso, microcosmo e macrocosmo. Pensare all’uomo in questo senso, come una zona di confine tra terra e cosmo, visibile e invisibile, materia e irrealtà. La semisfera, la bolla rappresenta forse la nostra condizione di abitanti nell’abitato, di spazio e geometria perfetta che occupa uno spazio percepito come mai conoscibile del tutto. Ma questa perfezione apparente dell’uomo è solo un falso teatrale. Essendo zona di confine è determinata da conflitti, estensioni dei propri limiti ma anche involuzioni, da zone spartiacque o di unione.  

Modul-abile è un progetto didattico-laboratoriale organizzato dall’Associazione culturale M.Ar.Co Monza Arte Contemporanea in collaborazione con il Liceo Artistico Statale Nanni Valentini e patrocinato da Regione Lombardia.

Alcune classi (IV e V degli indirizzi di Architettura, Design, Multimedia e Scenografia) del Liceo, coordinate dalla direzione artistica dello staff dell’associazione e dei professori, hanno interpretato i moduli decorativi della Villa Reale in un percorso installativo che è confluito in questa mostra all’interno delle Serre Reali. 

Quello che vedete è il risultato ottenuto da M.Ar.Co. e da professori e alunni del Liceo: l’unione delle forze ha permesso agli studenti di considerare il periodo pandemico come un ricordo positivo di crescita e creatività, oltre le tristi restrizioni a cui siamo stati costretti.

La mostra vuol essere la possibilità di rendere un lavoro di un anno come un’esperienza conclusiva e concreta che lasci in tutti i partecipanti un ricordo positivo oltre che una prima esperienza professionalizzante nel mondo della produzione artistica.


Un ringraziamento a tutti coloro che hanno permesso la realizzazione di questo multiforme progetto. 

Buona visita.